Edizioni Rockerilla P. IVA: 01584260093
Top

VAN DYKE PARKS | Intervista

IL TOCCO DI RE MIDA

A dispetto dei suoi 71 anni appena compiuti (3 gennaio), in questi ultimi tempi Van Dyke Parks è quantomai attivo. A parte l’uscita della raccolta ‘Song Cycled’, lo abbiamo sentito anche a Milano e a Roma lo scorso anno: gira raccontando la storia della sua America partendo dal dopoguerra, dalle suadenti atmosfere caraibiche del sud, a Trinidad a Hollywood, e proprio lì giovanetto inizia la sua collaborazione col cinema come arrangiatore della musica del disneyano ‘Libro della Giungla’. Protagonista della svolta più sperimentale dei Beach Boys, quella di ‘Smiley Smile’, è dietro le quinte dei migliori musicisti americani (e non solo) da Ry Cooder a Frank Zappa, da Brian Wilson ai Little Feat, Harry Nillsson, Randy Newman, Joanna Newsom e molti altri ancora. Vero “Re Mida” della musica americana, produttore geniale, arrangiatore e orchestratore unico, compositore, pianista e quanto altro ancora. Come scrisse Allmusic, “In un mondo dove il termine ‘genio’ viene spesso speso in modo dubbio, lui è un vero genio!”. Poi il saper cantare di quei cartelloni che accompagnano viaggi nelle strade della California, ‘Orange Crate Art was
 a place to start…’…su Rockerilla 402 Febbraio 2014 l’intervista di Massimo Marchini a VAN  DYKE  PARKS.

ROCKERILLA 402 FEBBRAIO 2014 è in edicola, acquistabile qui e in abbonamento

VDP

 

 

 

Condividi