Top

MASSIMO VOLUME live

Partito il 20 febbraio scorso, il tour dei Massimo Volume proseguirà fino al 13 aprile.
Vi proponiamo qui il report della data milanese del 14 marzo e gli scatti del 15 marzo al Circolo Della Musica di Rivoli (TO).

MASSIMO VOLUME
Milano, Auditorium Fondazione Cariplo
14 marzo

I Massimo Volume sono la solennità di una preghiera laica. Sono inni di chitarre, odi di batterie, liturgie di bassi. E la voce di un vate che ci legge nei pensieri. Ci legge nelle paure e nelle inquietudini, nelle miserie e nei nostri infimi eroismi.

Da quasi trent’anni, una miscela incendiaria di post-rock e letteratura. Ogni volta come tornare a casa, sapendo che saremo ancora noi. Che ci riconosceremo guardandoci negli occhi. Anche se il tempo passa, anche se siamo invecchiati. La musica no, quella non invecchia mai. Come la figura sottile ed elegante di Mimì, che ci accoglie nella messinscena autorevole della nostra stessa storia.

A Milano, in un tiepido principio di primavera, siamo tutti qui per lo stesso motivo: ritrovarci. In una cornice inedita ma assolutamente calzante, il sipario è spalancato su di loro e su di noi, immersi nel racconto, protagonisti da subito. Come quando, prima di Nostra Signora del Caso, Mimì chiarisce immediatamente: “Questa è bella. Questa parla di tutti voi”.

Il trio storico Clementi-Sommacal-Burattini è arricchito dalle chitarre effettate di Sara Ardizzoni (nota anche per il suo progetto solistico Dagger Moth), che sostituisce Stefano Pilla. L’amalgama è riuscitissimo: cupo e potente come dev’essere.

Tanto spazio per il nuovo, bellissimo disco (Il nuotatore), ma anche tanti viaggi a ritroso in un tempo che è ancora qui, che non sembra nemmeno ieri ma è ancora oggi, è ancora adesso: Litio, Le Nostre Ore Contate, Silvia Camagni e Compund tra i momenti più emozionanti. E poi l’esaltazione pura degli encore, attesissimi: La cena, Il Primo Dio, Qualcosa sulla vita, Fuoco Fatuo. Coney Island non parte per un intoppo, ma tant’è.

Teatro della vita e dell’arte, quello inscenato dai Massimo Volume, che riesce contemporaneamente ad essere un puro e semplice appuntamento, di quelli si aspettano per un anno intero, forse anche di più, e di cui poi ci si nutre nel tempo a venire, come un monito costante a dispetto del mondo, che vuole farci dimenticare chi siamo mentre noi abbiamo il dovere di ricordarcelo, nel bene e nel male.

Abbiamo tutti imparato a naufragare, Mimì. Ma in qualche modo siamo ancora qui.

Per una sera, siamo tornati a casa. Simili in tutto a quelli di ieri.
Valentina Zona

SETLIST:
Litio
Una Voce A Orlando Dymaxion Song
Le Nostre Ore Contate
Amica Prudenza
Nostra Signora Del Caso
Fred
La Ditta Di Acqua Minerale
L’ultima Notte Del Mondo
Silvia Camagni
Compound
Il Nuotatore
Mia Madre E La Morte Del Gen. José Sanjurjo
Vedremo Domani
Encore
La Cena
Il Primo Dio
Qualcosa Sulla Vita
Fuoco Fatuo

Ph Loris Brunello