Top

Marky Ramone

Sex, Ice Cream And Rock N’ Roll

 

Tutti conoscono i Ramones; in moltissimi amano la loro musica, il loro punk rock più vicino al surf e al rock n’roll anni ‘50 per l’attitudine festaiola e divertente che al punk più arrabbiato e hardcore. Pochissimi non riconoscerebbero a prima vista una loro foto e, nonostante tre di loro siano morti di recente, il tipico caschetto, l’onnipresente chiodo in pelle nera, i jeans stretti e strappati sulle immancabili scarpe da ginnastica restano il loro marchio di fabbrica. Marky Ramone, all’anagrafe Mark Stephen Bell, entrò nel gruppo nel ‘78 per sostituire Tommy ed è stato evidentemente più saggio nelle abitudini dei compianti Joey, Dee Dee e Johnny, pur avendo avuto problemi con l’alcool che lo allontanarono dal gruppo dal 1983 al 1987. Nel 2012 è l’ultimo superstite di una band storica, che la rivista Spin ha nominato seconda (dopo i Beatles, e prima dei Rolling Stones!) formazione rock n’roll più importante nella storia della musica. Inizialmente batterista per Richard Hell & The Voidoids ed allo stesso tempo membro della band heavy metal Dust, Marky dimostra di sapersi muovere non solo in ambito punk, che però resta il suo grande amore. Da sempre amante dei cambiamenti, ha duettato fuori dal sacro vincolo dei Ramones con Dee Dee e Johnny nei loro lavori solisti, ha fondato i Marky Ramone & The Intruders, i Ramainz, gli Speedkings, i Tequila Baby e i Teenage Head. È stato batterista dei nuovi Misfits e degli Osaka Popstar, il supergruppo punk capitanato da John Cafiero; attualmente è il leader dei Blitzkrieg, con Michael Graves (ex Misfits) al microfono. Una vita interamente dedicata alla musica, ma non solo..

su Rockerilla di Aprile trovi l’intervista a Marky Ramone di Ianira De Ninno