Top

GIGI MASIN & JONNY NASH

Il nuovo rinascimento ambient

Due viaggiatori: l’uno in marcia da svariati decenni attraverso esperienze artistiche, solo dopo molti anni diffuse (DIY, Creative Commons), iniziate con la diffusione gratuita del suo primo vinile autoprodotto nella metà degli anni ’80. Un percorso duro e complicato che lo ha trasportato fino ai tempi nostri raccogliendo delusioni e non riconoscimento in patria e un’improvvisa esplosione di consenso all’estero. L’altro, giovane discografico e musicista abituato a realtà di benessere musicale diffuso, di base ad Amsterdam dove di solo suono si può vivere. I due, Gigi Masin e Jonny Nash si incontrano alla Redlight Records, negozio e non solo di dischi della città olandese che si occupa di obscure vinyl and rare gems. Inizia così un viaggio comune che li porterà ad incidere, assieme ad Young Marco, due album come Gaussian Curve. Nel 2017 giunge l’occasione, al tempo non prevista, per incidere un nuovo disco in coppia, è l’invito, da parte dell’artista francese Xavier Veilhan, a partecipare alla Biennale Arte di Venezia, come musicisti ospiti del suo “Studio Venezia”, come lo aveva definito…su Rockerilla in edicola l’intervista di Mirco Salvadori