Top

Dorian Gray Anteprima

Moonage Mantra è il titolo del nuovo (settimo) album dei Dorian Gray in uscita il 10 Gennaio e qui in ANTEPRIMA che si avvale della partecipazione di Blaine Reininger (Tuxedomoon), Luca Masseroni (Tre Allegri Ragazzi Morti) e Sebastiano de Gennaro (Calibro 35/Le Luci della centrale elettrica) e dei disegnatori Davide Toffolo, Ausonia, Andrea Bruno, Gildo Atzori e Marino Neri autori dell’artbook.

L’intero disco è segnato da un profondo bipolarismo. Dorian Gray è la condizione irrisolta del disagio interiore del qui e ora, è lo sguardo disincantato sugli effetti di un'immortalità fine a se stessa. Golem in love rappresenta invece la distruzione della consapevolezza attraverso l’innocenza, il bambino che vuole mettere il mare in un secchiello. Sono visioni parallele di un percorso circolare che tende all’infinito. Moonage mantra è schizofrenia come ricchezza, diversità come valore, distanza come bellezza. E’ un polveroso Moleskine dove si annotare i passaggi che portano all'eliminazione della parte trasparente della coscienza

Davide Catinari

 

Credits:

Davide Catinari _ voce, synt, loops

Samuele Dessì _ chitarre, tastiere, programming, loops, cori

Nico Meloni _ chitarre

Jacopo Vannini – tastiere, loops, percussioni e cori

Featuring:

Blaine L. Reininger – Vocals and Violin, Background Vocals (Quasar)
Stefano Cherchi – Background Vocals (Quasar)
Riccardo Erba – Flugelhorn (Dreams never sleep)
Sebastiano De Gennaro – Vibraphone (Forma e Apparenza)
Mario Marino – Drums (Kali Yuga, Dreams never sleep)
Luca Masseroni – Drums (Dimenticare Burroughs, Crowded Brain)
Pepe Ragonese – Trumpets (Dimenticare Burroughs)
Riccardo Erba – Flugelhorn (Dreams never sleep)
Giovanna Famulari –  Cello (Resta a Vederlo Morire)
Vanessa Cremaschi  –  Viola (Resta a Vederlo Morire)