Top

ANNA CALVI

| Sestri Levante | Mojotic Festival | 21 giugno

Preceduta da un acustico di Paolo Saporiti (che dal vivo in versione scarna offre sempre il meglio di sé), Anna Calvi ha calcato il palco di Sestri Levante facendo aleggiare attorno alla sua esile silhouette miti vecchi e nuovi (popolari e non) del rock e dei suoi derivati: da Jimi Hendrix a Zola Jesus, da PJ Harvey a Bruce Springsteen passando per i primissimi U2. C’è un po’ di tutto nella sua musica, ma la cosa che colpisce principalmente dal vivo è quel mischiare fioretto e sciabola, cantati eleganti su ritmiche forti e schitarrate ruvide che quasi fai fatica a riconoscerla. E’ indubbiamente brava e originale, Anna Calvi. Così brava che dal vivo tutto il suo repertorio guadagna due o tre punti in più rispetto alle canzoni suonate sui dischi. Morale della favola: entri al concerto senza particolari aspettative e ne esci intento a cercare sullo smartphone date vicine per rivedere il concerto. Ottime Desire, Eliza e l’iniziale Suzanne And I.

Francesco Casuscelli

ph Dafne Ravera

Calvi